IMG1 7267

Pollo con i peperoni : per 4 persone

- Un pollo ruspante

- 4 fette di speck dell’Alto Adige

- un cipollotto di Tropea

- due spicchi di aglio fresco

- quattro peperoni colorati

- un mazzetto odoroso (timo, erba pepe, salvia, rosmarino, levistico, issopo)

- olio evo 5 cucchiai da tavola

- vino bianco di media struttura ½ bicchiere

- pepe nero q.b.

- sale q.b.

Esecuzione:

Pulire, fiammeggiare, lavare e asciugare il pollo. Togliere la pelle (facoltativo) e tagliarlo in pezzi.

Far scaldare l’olio nella casseruola a bordo alto e dotata di doppio fondo; aggiungere il pollo in pezzi, il cipollotto tritato, i due denti di aglio schiacciati, il sale e far rosolare.

Unire il mazzetto odoroso legato con filo da cucina, continuando la cottura finché la parte umida non risulti evaporata. Sfumare con il vino bianco.

Proseguire la cottura, dapprima a fuoco alto, poi abbassando la fiamma e coprendo con il coperchio fino a terminare la cottura. Aggiustare eventualmente il sale e spolverare con pepe nero appena macinato.

A questo punto procedere con la preparazione dei peperoni che andranno aggiunti al pollo.

Prendere una padella larga, versare 4 cucchiai di olio evo e far scaldare.

Aggiungere subito i peperoni previamente tagliati a listarelle regolari.

Far saltare a fuoco vivo senza aggiungere il sale e dopo circa cinque minuti, coprire con un coperchio e abbassare la fiamma.

Controllare la cottura e, quando i peperoni risulteranno appassiti leggermente, ma ancora al dente, aprire il coperchio, alzare la fiamma, salare e terminare la cottura.

A questo punto versare il contenuto della padella direttamente nella casseruola di cottura del pollo e, con una paletta di legno, amalgamare il tutto, controllando anche il sale.

Servire il pollo decorando il piatto con i peperoni, un mazzetto odoroso fresco e qualche grano di pepe nero.