IMG1 8431

 

Anatra all’arancia : per 4 persone

- 1 anatra intera

- 2 spicchi di aglio schiacciati, meglio se di aglio fresco

- rosmarino q.b.

- 2 o 3 arance a seconda della grandezza

- pepe nero q.b.

- sale q.b.

- Assolutamente niente olio né grassi aggiunti.

Esecuzione:

Insaporire la sera prima l’anatra, preventivamente pulita e fiammeggiata, con l’aglio schiacciato e il rosmarino.

Prima di infornare, salare e mettere in forno preventivamente preriscaldato a 200° su carta forno con il petto in alto.

Dopo un’ora circa, girare l’anatra ed irrorare con il succo di due arance.

Continuare la cottura altri 50 minuti. Estrarre quindi la teglia dal forno e scolare tutto il liquido in una tazza grande.

Rigirare l’anatra con il petto in alto e rimettere nel forno per altri dieci minuti.

Nel frattempo tutto il grasso del liquido messo da parte sarà salito in superficie.

Toglierlo accuratamente tutto con un cucchiaio e lasciare solo il fondo bruno di cottura dell’anatra.

A questo punto, estrarre l’anatra e tagliarla con apposite forbici da pollame, in pezzi.

Se dovesse essere poco cotta all’interno, rimetterla un attimo in forno caldo.

A cottura terminata, irrorare con il fondo di cottura e servire in tavola su piatto di portata decorato con fette di arancia tagliate a metà e rosmarino, portando in tavola anche una salsiera con il restante fondo di cottura.

Questo piatto si accompagna bene con patatine duchesse o purè di patate, ovvero con sfogliette di patate cotte al forno su carta forno con rosmarino.